PRODOTTI > IMPIANTI DI LAVAGGIO


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



WASH UP:

LA RISPOSTA A TANTI PROBLEMI

Dal momento in cui il commensale termina il pasto e deposita il vassoio con tutto il suo contenuto, fino al riutilizzo di quelle stesse stoviglie, pulite e asciugate, nella linea di distribuzione vivande, c’è di mezzo una gran mole di operazioni che costituiscono un problema centrale nella ristorazione collettiva:
raccolta e trasporto dei vassoi, sbarazzo, separazione delle stoviglie, lavaggio, asciugatura, stoccaggio, gestione dei rifiuti, etc.

Tali operazioni, denominate “Wash UP”, devono inoltre essere spesso compiute nei tempi strettissimi imposti dal riutilizzo immediato delle stoviglie, e il processo di lavoro deve essere organizzato in locali di dimensioni e forma talvolta non ideali.

Progettazione su misura, massima automazione ed elevata integrazione delle funzioni sono le tre esigenze basilari per risolvere queste problematiche. È richiesta però una profonda esperienza nel settore e una capacità realizzativa che solo una grande azienda come Comenda può garantire.

COMENDA:
LEADER NEI PRODOTTI… E NELLE SOLUZIONI

Da oltre trent’anni leader in Italia e in Europa nel campo del lavaggio professionale delle stoviglie, grazie ad una gamma di prodotti e servizi di qualità - lavastoviglie, lavabicchieri, lavavassoi e lavaoggetti di ogni dimensione e funzionalità, accessori e oggetti di complemento - che non trova confronti sul mercato, Comenda si sta affermando sempre più come un’azienda che offre “soluzioni complete e personalizzate”, in grado di risolvere interamente e nel modo migliore ogni problema del cliente, piccolo o grande che sia. In quest’ottica, Comenda ha affrontato nel loro complesso le attività di Wash UP, creando un sistema altamente innovativo, che introduce per la prima volta il lavaggio totalmente automatico di vassoi e posate, ed il lavaggio semi-automatico di piatti e bicchieri.

PROGETTI PERSONALIZZATI “CHIAVI IN MANO”

L’innovativo sistema Wash UP proposto da Comenda, viene progettato e realizzato sulla base delle specifiche esigenze indicate dal cliente (spazi disponibili e loro articolazione, organizzazione delle attività di ristorazione, numero di pasti serviti, etc.), e tenendo conto dei suoi desideri (opzioni di tipo estetico, organizzativo, funzionale, economico).

In tale delicato lavoro di progettazione, l’esperienza e la competenza Comenda consentono sia di integrare al meglio le funzionalità di ciascuna apparecchiatura utilizzata, sia di introdurre ulteriori soluzioni innovative, sviluppate ad hoc dal Centro di Ricerca e Sviluppo Comenda per risolvere ogni problema posto dal cliente.

AUTOMAZIONE E INTEGRAZIONE

In termini di architettura generale, il sistema Wash UP Comenda è composto innanzitutto da una “rete” di nastri trasportatori. Alcuni di essi convogliano nel locale di lavorazione i vassoi ancora carichi, provenienti dalle sale mensa. Nei punti di sbarazzo, tali nastri incrociano altri nastri, dedicati al trasporto nelle macchine di lavaggio di ciascun tipo di stoviglie (piatti, posate, bicchieri). L’unica operazione manuale richiesta dal sistema è il prelevamento dai vassoi di piatti e bicchieri, che vengono svuotati e passati sul nastro ad essi dedicato, diretto al lavaggio. Le posate vengono prelevate automaticamente con un sistema magnetico e depositate anch’esse su piste dedicate. I vassoi una volta sbarazzati, proseguono su nastro direttamente nella macchina di lavaggio, all’uscita della quale perfettamente puliti e asciutti - vengono impilati automaticamente su appositi carrelli.

PROGRAMMI DI LAVAGGIO SCELTI ELETTRONICAMENTE

Le macchine di lavaggio, nelle quali vengono condotti dai nastri i piatti, le posate e i bicchieri, sono in grado di “riconoscere” elettronicamente ciascun tipo di stoviglie, e di scegliere automaticamente il programma di lavaggio più opportuno, con grandi vantaggi sia in termini di riduzione dei consumi che di miglioramento della qualità del pulito. Elevata automatizzazione è stata applicata anche al trattamento dei rifiuti, che vengono triturati, compattati e avviati verso appositi contenitori.

GRANDE CAPACITÀ, MASSIMA EFFICIENZA E SICUREZZA

La capacità di lavoro del sistema Wash UP Comenda non ha limiti: dipende infatti esclusivamente dagli obiettivi per cui esso viene progettato. Le realizzazioni Comenda hanno finora toccato la soglia dei duemila vassoi/ora, ma non esistono oggettivi ostacoli a superarla o anche a moltiplicarla.
Il sistema è gestito elettronicamente in ogni sua parte, con l’utilizzo di fotocellule e di sensori che garantiscono la massima efficienza e sicurezza, segnalano ogni anomalia o condizione di rischio, gestiscono automaticamente la velocità dei nastri in base al carico di lavoro, etc. Tutte le macchine sono dotate di un sistema di “autolavaggio” che consente la massima pulizia interna senza alcun intervento manuale dell’operatore.

Nei sistemi Wash UP e nelle soluzioni personalizzate, Comenda mette a servizio del cliente tutta l’esperienza e la competenza sedimentate in più di trent’anni di primato sul mercato.

La struttura “Sistemi & Soluzioni”, appositamente creata da Comenda per gestire progetti “chiavi in mano”, segue ciascun cliente con il massimo impegno fino alla definizione rigorosa della soluzione che meglio risolve ogni suo problema. Le prestigiose referenze già acquisite (mense aziendali, ospedali, aeroporti, etc.) testimoniano il grande interesse degli operatori di settore per le soluzioni Comenda, che si configurano come le più avanzate tecnologicamente mai realizzate, e che consentono al contempo di ridurre i costi di gestione e di migliorare la qualità del lavoro. I vantaggi che il sistema Wash UP, così come tutte le soluzioni personalizzate Comenda, portano alla clientela sono infatti molteplici, e spaziano dal miglioramento di tutto il processo organizzativo al consistente aumento della produttività, dalla sostanziale riduzione dei costi al raggiungimento di livelli qualitativi altrimenti impensabili.